Babywearing a portata di neonato: le prime legature

Ah, le prime volte che provi a mettere il tuo bambino in fascia è un mix tra tenerezza, gioia e terrore allo stato puro. Lo è stato anche per me, persino con Anna che era il secondo pupo portato ed io era consulente da già diverso tempo. Però diciamo che con lei mi sono sbizzarrita e ho testato per bene… una sorta di cavia umana sacrificata per la causa del portare! ahahah

Anna (pochissimi giorni) in fascia elastica Coracor

Ma considerando questi scricciolini appena nati, con che legature è meglio iniziare l’avventura del babywearing? In questo post ti mostrerò alcuni nomi ed alcune sigle, le più classiche diciamo – a te potranno dire poco ma tienile a mente e non ti preoccupare: avremo tempo di rivederle più volte se avrai voglia di seguirmi.

  • PWCC Pocket Wrap Cross Carry
    • il triplo sostegno più famoso della storia del babywearing. È composta da tre strati di tessuto ed una legatura preannodata – ossia la fai una volta e non devi riaggiustarla ogni volta che metti e togli il tuo bimbo – fatta utilizzando principalmente una fascia elastica/in maglia. In passato veniva insegnata anche con una fascia rigida/tessuta ma perde il beneficio di essere veramente preannodata. Se l’hai imparata così diversi anni fa … no problem, c’è il modo per aggiustarla ed evitare i problemi tipici che puoi incontrare.
  • FWCC – Front Wrap Cross Carry
    • chiamata Triplo sostegno non preannodato, X o Croce fasciata è una legatura molto famosa, piuttosto contenitiva e che può essere fatta con fascia rigida o con fascia elastica/semi elastica. La particolarità di questa legatura è che aprendo o meno le fascie che passano davanti al bimbo e vanno poi a venire sotto al ginocchio potrai avere una legatura a tre strati o ad uno solo – ottimo d’estate e con una fascia rigida.
  • FDH – Front Double Hammock
    • entrata nel mondo fascioso italiano da poco tempo è una legatura molto utilizzata all’estero e, come la Kangaroo, ha la caratteristica di avere il bambino seduto sull’incrocio e non all’interno dell’incrocio. Questo fatto la rende utilizzabile con bambini appena nati che non hanno una grande apertura delle gambe e non sforza la loro divaricazione. Nelle versioni con la fascia rigida e semielastica risulta una legatura con due strati di tessuto sopra al bambino.
  • KANGAROO
    • alcuni la traducono con “canguro davanti”… ma a me fa troppo ridere.. Lascio il nome originale :D: Perfetta per bambini che hanno una “ridotta” apertura delle gambe e che non amano una sensazione di contenimento eccessiva. Legatura che si può fare con una fascia di taglia più ridotta e con un solo strato di stoffa sulla schiena del pupetto, è stata per molto tempo sconsigliata alle mamme alle prime armi perché piuttosto difficile in realtà non ha nulla di impossibile – soprattutto se fatta nella sua versione semi-preannodata. Opinione personale: più che difficile per le mamme, non è abbastanza conosciuta dalle consulenti – idem per la FDH 😉
  • Ring pancia a pancia :
    • Fascia da borsetta per eccellenza e per le “velociste” del babywearing, la ring – soprattutto nella sua versione con flip (… ehm qui come ve lo spiego sto risvolto?? ) – è perfetto per gli inizi perché, nella posizione pancia a pancia, assicura la sicurezza e il mantenimento della fisiologia ed è pratica soprattutto per i “metti e togli”. Vero che è una legatura asimmetrica perché scarica su una sola spalla ma, soprattutto con neonatini , questa cosa non sarà un problema – magari priva comunque ad alternare le spalle su cui poggia.

Come vedrai ti ho inserito anche i nomi in inglese per darti nuove nozioni e perché spesso ci sono alcune differenze nella traduzione usata dalle varie scuole italiane… io per non confondermi uso sempre le sigle – anche se comprendo che a volte sembra più un codice fiscale che una tecnica di legatura. Tranne la fascia ad anelli – che merita uno spazio tutto suo – queste legature saranno oggetto del corso “le prime legature” che terrò su Zoom il 7 marzo e che rimane disponibile anche dopo ma a prezzo maggiorato quindi.. Approfittane e iscriviti qui https://form.jotform.com/Elisaghione/corso-prime-legature

E tu con che legatura hai portato per la prima volta il tuo pupetto?

Nb: non ho messo l’utilizzo sulla schiena ma … voglio parlartene in un altro post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.